Cookies

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on our website. More information in Cookies Policy

Accept
Idioma / Language:         
 

moveosafety mette la tecnologia piú avanzata,
i metodi di test ed i materiali piú innovativi
al servizio della sicurezza

Metodologia
|
Biomeccanica
|
Materiali
|
Tests
 
Lesioni del collo che si possono evitare utilizzando il collare protettivo

Lo sviluppo dei prodotti di MOVEO Safety si basa sulla relazione esistente tra il comportamento umano di fronte a certe situazioni estreme ed i parametri dinamici e cinematici che oggigiorno si possono misurare tramite i test d¿impatto.

Queste relazioni, in costante evoluzione,sono la base della biomeccanica, scienza che cerca di quantificare il danno corporale mediante una serie di criteri e paramentri oggettivi ottenuti dal paragone dei test fatti su cadaveri, animali e volontari e test con manichini antropomorfi (dummies) altamente strumentalizzati.

Il mancato superamento delle soglie biomeccaniche che l¿essere umano é capace di sopportare é il pilastro dello sviluppo dei nostri prodotti e ci permettedi valutare e di garantire il livello di sicurezza che i nostri prodotti offrono. Un primo esempio ne é il collare protettivo Moveo.

 
Lesione per compressione che si puó ridurre tramite l¿utilizzo del collare Lesioni al collo per compressione

La caratteristica principale di questo tipo di lesioni é il dislocamento e/o la frattura delle vertebre cervicali inclusa la rottura delle stesse, prodotta prinicpalmente per impatto diretto sopra il casco

La forza FZ di compressione, ottenuta dalla cellula di carico localizzata nella parte supriore del collo del dummy, é il criterio biomeccanico piú utilizzato per valutare questo meccanismo.

Meccanismo di iperflessione riducibile con il collare protettivo Lesioni al collo per ipertensione

Le caratteristiche principali di questo tipo di lesione sono lo strappo e la rottura dei legamenti anteriori, la frattura vertebrale localizzata nella parte superiore, il dislocamento delle vertebre,specialmente di quelle superiori, e lo schiacciamento del disco intervertebrale.

Il parametro biomeccanico piú utilizzato per valutare questo tipo di lesioni é il momento My negativo (reclinazione della testa fino alla schiena), ottenuto dalla cellula di carico dei dummies, indipendentemente da quale dummy stiamo analizzando.

 
Meccanismo di ipertensione riducibile con il collare protettivo Lesioni al collo per iperflessione

Le caratteristiche principali di questo tipo di lesioni sono lo strappo e la rottura dei legamenti della parte posteriore, il dislocamento delle vertebre, la frattura vertebrale localizzata nella parte anteriore ed il dislocamento tra le vertebre, specialmente nella parte superiore.

Il parametro biomeccanico piú utilizzato per valutare questo meccanismo é il momento My positivo (inclinazione della testa fino al petto), ottenuto dalla cellula di carico localizzata nella parte superiore del collo dei dummies.

Meccanismo di iperflessione laterale controllabile tramite l¿uso delcollare Lesioni al collo per iperflessione laterale

Le caratteristiche principali di questo tipo di lesione sono lo stiramento eccessivo dei nervi che fluiscono tra le vertebre cervicali, oltre la frattura delle parti laterali delle vertebre. Il paramentro biomeccanico piú utilizzato per valutare questo tipo di meccanismo é il momento a flessione laterale MX, ottenuto dalla cellula di carico localizzata nella parte superiore del collo dei dummies.

 
Meccanismo della forza di taglio minimizzabile con il collare protettivo Lesioni al collo per colpo a taglio

Le caratteristiche principali di questo tipo di lesioni sono la lussazione/rottura vertebrale nella parte superiore del collo e la rottura dei legamenti,prodotta principalmente in impatti diretti sopra il casco.

Il parametro biomeccanico piú utilizzato per valutare questo meccanismo é la forza tagliente anterio-posteriore Fx,ottenuta dalla cellula di carico nella parte superiore del collo dei dummies.

Colpo di frusta cervicale controllabile con il collare protettivo Lesioni al collo per colpo di frusta

La caratteristica principale di questo tipo di lesione é il dolore del collo dovuto ad un caricamento moderato a taglio dopo una tensione-estensione del collo che provoca danni ai tessuti morbidi (tendini e legamenti) e che é prodotto principalmente in impatti che avvengono nel campo di applicazione.

I parametri biomeccanici più utilizzato per valutare questo meccanismo sono ottenuti dai manichini BioRID II, e Nij ed il Nkm se prendiamo come referenza la parte superiore del collo o i manichini L NL se analizziamo la parte inferiore.